Rispetto.
In questa parola si condensa tutto il nostro lavoro, perché avendo la consapevolezza che la terra non è nostra ma l'abbiamo in prestito da chi verrà dopo di noi, abbiamo il dovere di mantenerne e possibilmente aumentarne la fertilità.